Segni e sintomi: tutte le manifestazioni della PCOS

La maggior parte dei segni e dei sintomi della sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) si manifesta durante l’adolescenza con l’inizio del ciclo mestruale. Tuttavia, molte donne non sviluppano i sintomi prima dell’arrivo dei 20 anni, persistendo durante tutto il periodo riproduttivo, e spesso anche durante la menopausa. A volte la PCOS si sviluppa più tardi, per esempio, in risposta a un sostanziale aumento di peso.

Dal momento che l’insorgenza della PCOS è il risultato di una serie di alterazioni complesse dei meccanismi fisiologici, i sintomi della patologia non sono spesso evidenti e si manifestano in modo variabile coinvolgendo il metabolismo, la regolarità del ciclo mestruale, la salute delle pelle e dei capelli, e persino l’umore.

Dermatologia

La sindrome dell’ovaio policistico ha importanti ripercussioni sulla salute della pelle e dei capelli. Le manifestazioni a livello dermatologico nelle donne con PCOS possono includere:

Seborrea: questo temine indica l’eccessiva produzione di sebo da parte delle ghiandole sebacee che sono iperstimolate dall’elevata concentrazione di androgeni (ormoni maschili). La seborrea, oltre che essere un problema estetico per molte donne affette da PCOS, è anche un fattore predisponente a patologie della pelle più gravi come acne, comedoni e infezioni batteriche.

Acne: come anticipato, l’alterazione nel funzionamento delle ghiandole sebacee è la causa primaria dell’acne, anche nota come “acne vulgaris”. Questa si manifesta generalmente su 1 donna su 3 affetta da PCOS.

Irsutismo: si tratta di una condizione caratterizzata dall’anomala presenza di peluria in sedi dove esso è normalmente assente nel sesso femminile, come per esempio il viso.

Alopecia: questo è un sintomo meno frequente che provoca un assottigliamento del diametro del capello e un progressivo diradamento.

Metabolismo

Insulino resistenza: è uno delle manifestazioni più ricorrenti, nonché una delle principali cause della sindrome dell’ovaio policistico. L’insulino resistenza può essere il risultato di un eccessivo aumento di peso, di una predisposizione genetica o di entrambi i fattori.

Iperinsulinemia: l’eccessiva produzione di insulina da parte del pancreas contribuisce a causare un arresto prematuro della crescita dei follicoli che provoca amenorrea.

Sovrappeso e obesità: sovrappeso e obesità sono una manifestazione della PCOS. Circa il 40% delle donne con sindrome dell’ovaio policistico hanno problemi di sovrappeso o obesità, che aumentano il rischio di sviluppare patologie cardiovascolari e il diabete di tipo 2.

Ginecologia

Ovaie policistiche: le ovaie possono risultare ingrossate, caratterizzate da piccoli follicoli che ne circondano la superfice.

Ciclo mestruale irregolare o assente:  mestruazioni irregolari, assenti (amenorrea), o poco frequenti (oligomenorrea) sono tra i sintomi più comuni della PCOS.

Difficoltà a concepire e infertilità: l’assenza totale o la scarsa frequenza delle mestruazioni, correlate alla mancata ovulazione, riduce per le donne con sindrome dell’ovaio policistico le probabilità di un concepimento.

Psicologia

Depressione: la PCOS non presenta solo fattori di rischio a livello ormonale, ginecologico ed estetico, ma ha un grande impatto sulla salute psicologica delle donne affette dalla sindrome. Per questo motivo, un’elevata percentuale di donne con PCOS riferisce tra i sintomi correlati alla sindrome anche disturbi di carattere psicologico come depressione e ansia.

In conclusione, è importante anche evidenziare come la sindrome dell’ovaio policistico attraversi diverse fasi nel corso della vita della donna. Le più giovani manifestano soprattutto sintomi correlati al ciclo mestruale, mentre in età più avanzata si manifestano diabete e ipertensione.

Una diagnosi e un trattamento precoce della PCOS sono pertanto indispensabili per ridurre possibili complicazioni di lungo periodo della malattia.

APPROCCIO MULTIDISCIPLINARE PER UNA CORRETTA TERAPIA E DIAGNOSI

Per la sua natura molto complessa, la sindrome dell’ovaio policistico è una patologia che richiede un approccio multidisciplinare sia ai fini della diagnosi, sia nel trattamento dei segni e sintomi. Il nostro team di medici specializzati nell PCOS può aiutarti a trovare la giusta terapia e a minimizzare i disagi di questa condizione.

LE ULTIME NOTIZIE DAL NOSTRO BLOG

SOS Capelli: come affrontare la perdita di capelli nella PCOS

SOS Capelli: come affrontare la perdita di capelli nella PCOS

I capelli appaiono spenti, diradati...continuano a cadere. Ecco uno dei sintomi più comuni della sindrome dell'ovaio policistico, probabilmente uno dei più frustranti. Cerchiamo di capire insieme per quale ragione i capelli sono un problema per le donne che soffrono...

leggi tutto
PCOS e i benefici dell’esercizio fisico

PCOS e i benefici dell’esercizio fisico

Ci sono innumerevoli studi* a supporto del fatto che una regolare attività fisica, insieme ad un regime alimentare specifico per la PCOS, possano aiutare le donne che soffrono della sindrome dell’ovaio policistico a gestire i segni e sintomi tipici di questa...

leggi tutto
PCOS: perché non riesco a rimanere incinta?

PCOS: perché non riesco a rimanere incinta?

Stai cercando una gravidanza, ma quel prezioso e tanto atteso “miracolo” non si realizza… Il tuo medico ti ha detto che è per via della PCOS, la sindrome dell’ovaio policistico, che abbassa decisamente le tue chance di gravidanza. La sindrome dell’ovaio...

leggi tutto

Questo sito utilizza cookies tecnici e di analisi statistica di terze parti. Per maggiori informazioni sui cookie, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, consulta la nostra Informativa sulla privacy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi